Milano, Disabile preso a botte e rapinato dalla badante

redazione 20 novembre 2014

carabinieri2 Milano, Disabile preso a botte e rapinato dalla badante

 

Un disabile 50enne è stato brutalmente picchiato e rapinato dalla sua badante ucraina, la quale è stata aiutata da un clochard bulgaro. Il fatto è avvenuto a Milano martedì: la vittima, costretto su una sedia a rotelle con difficoltà motorie, si trova in coma farmacologico al Policlinico. Nella giornata di martedì il signore è stato trovato privo di sensi dal fratello all’interno del suo appartamento a Bollate. L’uomo, che aveva il volto tumefatto per i colpi subiti, è stato derubato anche della fede che portava al dito e della collanina.

 

I carabinieri hanno prontamente arrestato entrambi i responsabili, dopo averli rintracciati e riconosciuti grazie alle telecamere di sorveglianza. I due, Maryana Berdyuk e Dimitrov Nedyalko avevano prelevato 600 euro utilizzando il Postamat della vittima.

 

© Social Channel

Tags: