Milan, Berlusconi sconfortato e Galliani furioso: ma Inzaghi non si tocca

redazione 20 gennaio 2015

inzaghi Milan, Berlusconi sconfortato e Galliani furioso: ma Inzaghi non si tocca

 

“Sono più sconfortato che arrabbiato”, inizia Silvio Berlusconi, pronto a sfogarsi dopo l’ennesima notizia collezionata dai rossoneri con l’Atalanta. Secondo quanto riporta l’Ansa, il presidente del Milan, nostalgico dei bei tempi del passato (quelli in cui il Milan era sul tetto del mondo e poteva permettersi con facilità di battere il Barcellona) ha poi aggiunto:

“E’ inaccettabile perdere contro squadre con calciatori che guadagnano cinque volte meno dei nostri”.

Ma Berlusconi non è stato il solo a parlare: Galliani si è presentato a Milanello per poter incontrare Inzaghi. Panchina a rischio? Strigliata ai giocatori? Da quanto apprendiamo lo scontro è stato durissimo, ma l’ad rossonero si è limitato a chiedere spiegazioni, perché Inzaghi al momento è intoccabile e non va da nessuna parte.

 

Nella sua ora con i giocatori, Galliani “ha chiesto alla squadra il perché di un cambio di passo così marcato: 14 punti nelle prime 7 gare, poi 12 nelle successive 12″, spiega Carlo Pellegatti.

Ma Inzaghi non si tocca.

 

© Social Channel

Tags: , , ,