MIKE D’ANTONI approda alla panchina dei LAKERS

redazione 13 novembre 2012

mike brown 300x233 MIKE DANTONI approda alla panchina dei LAKERS

Non era il caso di continuare così, a singhiozzi, collezionando una sconfitta dietro l’altra, dopo tutto loro sono i grandissimi Los Angeles Lakers, anche se ultimamente si è faticato a riconoscerli: Mike Brown dice addio e al suo posto arriva il nuovo allenatore Mike D’Antoni, vecchia conoscenza anche degli appassionati di basket italiano.

L’ESONERO DI BROWN – Si parla di esonero, giusto per essere delicati, il realtà Mike Brown è stato cacciato su decisione unanime della dirigenza dei Lakers: insomma, non è assolutamente accettabile, dall’inizio della stagione la squadra ha conquistato una sola vittoria su 5 partite disputate, tra l’altro con uno schema di gioco alquanto discutibile e debole. Brown era subentrato a Phil Jackson nel maggio del 2011 diventando il nuovo coach, per il modico stipendio di 10 milioni di dollari: “Un mucchio di soldi ma non ha funzionato” è stato costretto ad ammettere il vicepresidente Jim Buss. E così con questa figuraccia abbandona la panchina gialloviola.

nash 300x216 MIKE DANTONI approda alla panchina dei LAKERS

IL SUCCESSORE MIKE D’ANTONI“Noi vogliamo Phil” questo hanno urlato i tifosi dei Lakers sperando in un ritorno di Phil Jackson: aveva buone possibilità, ma l’avidità l’ha escluso: un compenso troppo alto tra le sue richieste e gli è stato detto no. Certo D’Antoni non si può certo lamentare perchè il nuovo ingaggio gli garantisce 12 milioni di dollari per le prossime tre stagioni e potrebbe esserci una proroga per il quarto anno secondo la volontà del team. Tutti d’accordo, è lui l’uomo che ora serve alla squadra: “D’Antoni è il migkior coach per la squadra in questo momento secondo il proprietario Jerry Buss, il vicepresidente Jim Buss e il general manager Mitch Kupchak” ha dichiarato il portavoce della società. E in effetti l’italo americano ha un curriculum di tutto rispetto: ex tecnico di Denver, Phoenix e New York, campione d’Italia a Treviso e da giovane una carriera come giocatore a Milano. Tra l’altro ha dalla sua anche un certo feeling con uno degli ultimi acquisti dei Lakers, Steve Nash conosciuto quando era in pianta stabile a Phoenix. Secondo gli alti vertici la strategia utilizzata da D’Antoni quando allenava i Suns e i Knicks, è ottima per i Lakers e soprattutto può risollevare in breve tempo la sorte della squadra sfruttanto un play come Nash e un centro come Dwight Howard.

Tags: , ,