Migranti: da Budapest a Vienna a piedi

redazione 4 settembre 2015

migranti Migranti: da Budapest a Vienna a piediCirca 200 rifugiati, fra cui donne e bambini, sono partiti a piedi dalla stazione di Budapest con lo scopo di raggiungere Vienna (che dista quanto Roma-Firenza). Il gruppo ha attraversato il Danubio e si dirige verso l’autostrada Budapest-Vienna. La polizia accompagna il gruppo fermando il traffico al suo passaggio. Prosegue, per il secondo giorno consecutivo, l’impasse tra la polizia ungherese e circa 500 rifugiati che si trovano a bordo di un treno bloccato a Bicske, una città a nordovest di Budapest che ospita uno dei cinque centri del Paese per i richiedenti di asilo. La stragrande maggioranza di loro si rifiuta di andare nel centro, dove le autorità chiedono che vengano registrati. Solo 16 hanno acconsentito volontariamente ieri ad essere registrati, mentre gli altri – che per la maggior parte puntano ad arrivare in Germania – non vogliono chiedere asilo in un Paese economicamente depresso. La polizia ha offerto ai rifugiati acqua, frutta e dolci ma loro hanno rifiutato, gridando “No cibo, no cibo” in segno di protesta. Nel Paese, intanto, nelle ultime 24 ore sono arrivati 3.313 migranti e profughi, segnando un nuovo record per flusso migratorio in una sola giornata.

Tags: , , , , ,