Meredith: “Clamorose defaillance nell’inchiesta”

redazione 7 settembre 2015

meredith1 650x433 Meredith: Clamorose defaillance nellinchiesta

Perché Amanda Knox e Raffaele Sollecito sono stati assolti? “Il processo ha tracciato un iter obiettivamente ondivago, le cui oscillazioni sono, però, la risultante anche di clamorose defaillance o ‘amnesie’ investigative e di colpevoli omissioni di attività di indagine”. Lo sottolinea la Cassazione nelle motivazioni dell’assoluzione. Ad avviso della Suprema Corte, se non ci fossero state tali defaillance investigative, e se le indagini non avessero risentito di tali “colpevoli omissioni”, si sarebbe “con ogni probabilità, consentito, sin da subito, di delineare un quadro, se non di certezza, quanto meno di tranquillante affidabilità, nella prospettiva vuoi della colpevolezza vuoi dell’estraneità” di Knox e Sollecito rispetto all’accusa di avere ucciso la studentessa inglese Meredith Kercher a Perugia il 1 novembre 2007.

Tags: , , ,