Medici in fuga: 2 mila neolaureati ogni anno scappano all’estero

redazione 22 gennaio 2015

trapianto2 Medici in fuga: 2 mila neolaureati ogni anno scappano allestero

 

Medici in partenza: sale in modo allarmante il numero dei medici neolaureati che scappano verso l’estero. In Italia non c’è lavoro e questo lo sappiamo, nonostante le carenze del personale negli ospedali che portano spesso a credere il contrario. Si fugge quindi dal precariato per trovare sogni e speranze in altre realtà europee: negli ultimi cinque anni i medici italiani che hanno chiesto al ministero della Salute i documenti necessari per ottenere un impiego all’estero sono sestuplicati. Nel 2009 erano infatti 396 nel 2009, mentre ad oggi si contano 2.363 richieste nel 2014, mentre nel 2013 erano poco meno di mille.

 

Ogni anno in Italia si laureano circa 10 mila dottori, giusto il tempo di discutere la tesi e sorge il primo bivio: ci sono mille posti per il tirocinio, 5mila posti per la specializzazione e i restanti 4 mila restano letteralmente “a piedi”. E sono proprio loro a interrogarsi sul da farsi: vi è la possibilità per alcuni di poter attendere un anno prima di riprovarci, oppure vi è la necessità di abbandonare il Bel Paese per cercare fortuna all’estero.

 

© Social Channel

Tags: ,