Maxi rapina al museo di Verona. Sulle tracce dei ladri

redazione 21 novembre 2015

museo2 Maxi rapina al museo di Verona. Sulle tracce dei ladri

Diciassette quadri di grande valore sono stati rubati ieri sera. Tra le opere trafugate anche cinque dipinti del Tintoretto, e capolavori di Peter Paul Rubens, del Pisanello, di Jacopo Bellini, di Giovanni Francesco Caroto, di Hans de Jode e di Giovanni Benini. Per il sindaco Flavio Tosi è un furto su commissione. Ad agire una banda di professionisti: tre malviventi con il colpo coperto hanno immobilizzato l’unica guardia giurata privata presente e la cassiera, poi hanno costretto il vigilante ad accompagnarli nelle sale dove hanno rubato i quadri. ”Non escluderei un atto dimostrativo jihadista, perché questo furto è una vera e propria mutilazione di un museo al quale sono stati tolti 17 capolavori fondamentali della sua collezione”, afferma Vittorio Sgarbi, che definisce la rapina “un vero disastro per l’arte italiana”.

Tags: , , ,