Mariam, in Egitto la nuova Malala

redazione 7 settembre 2015

mariam Mariam, in Egitto la nuova MalalaMariam è una brillante studentessa copta che tutti conoscono per la sua preparazione. Quando Mariam ha partecipato agli esami per essere ammessa alla scuola superiore, è stata respinta e le è stato comunicato che la votazione conseguita nelle prove d’esame era pari a zero punti. Considerando poco credibile tale esito disastroso, la studentessa ha chiesto di poter verificare di persona i risultati delle sue prove d’esame, ma tutti i suoi ricorsi sono stati respinti. Da quel momento, lei e la sua famiglia hanno iniziato una battaglia legale che ha coinvolto l’opinione pubblica, c che viene considerata come un test per verificare se nell’Egitto di oggi sono davvero bandite le tacite discriminazioni su base religiosa che nei decenni passati hanno sempre condizionato il funzionamento delle istituzioni pubbliche. Mariam è stata ricevuta oggi con molto affetto dal Primo Ministro Mahlab, e in occasione di tale incontro il Premier egiziano ha promesso la riapertura del caso per verificare se e come i diritti della “studentessa zero” siano stati effettivamente violati.

Tags: , ,