Mantova, 48 enne in un sacco gettato nel Po: fermato il nipote

redazione 9 dicembre 2014

po Mantova, 48 enne in un sacco gettato nel Po: fermato il nipote

 

Si chiamava Fausto Bottura il 48 enne di Magnacavallo trovato morto chiuso in un sacco e gettato nel Po: all’interno dell’indagine è stato fermato il nipote 19enne. Il cadavere era stato trovato domenica mattina lungo la sponda del Po a Bardelle di San Benedetto Po, nel Mantovano.

 

L’uomo, in base alla ricostruzione degli investigatori, è stato colpito alla nuca con un bastone o un altro corpo contundente, probabilmente durante una lite, in un posto diverso da quello in cui è stato ritrovato.
Pare che il delitto posa essere legato a un’eredità contesa, rappresentata dalla casa in cui la vittima viveva con la sorella.

 

© Social Channel

Tags: ,