Lula e le tangenti finisce nei guai

redazione 5 marzo 2016

lula Lula e le tangenti finisce nei guaiLuiz Inacio Lula da Silva finisce nell’occhio del ciclone per lo scandalo Petrobras, il colosso petrolifero statale che ha distribuito oltre 2 miliardi di dollari in mazzette a politici del Partito dei Lavoratori. Nella mattina di venerdì la casa e l’ufficio dell’ex presidente del Brasile sono stati perquisiti dalla polizia.

In seguito Lula – che non risulta in stato di arresto, né di fermo, ma è indagato per riciclaggio di denaro, corruzione e sospetto occultamento di beni – si è rifiutato di andare a deporre, per cui è stato disposto l’accompagnamento coatto presso gli uffici della polizia federale all’aeroporto di Congonhas. Mandato d’arresto, invece, per il braccio destro dell’ex presidente, Paulo Okamoto, attuale presidente dell’Istituto Lula.

Tags: , ,