Lugo, Infermiera killer arrestata: altri 10 casi sospetti

redazione 12 ottobre 2014

infermiera Lugo, Infermiera killer arrestata: altri 10 casi sospetti

Uccideva per liberarsi del paziente impegnativo, per essere libera da parenti pressanti e per il gusto di farlo: iniettava loro un siero letale, cloruro di potassio, una delle sostanze usate per eseguire le condanne a morte.

“Il cloruro di potassio, dopo un paio di giorni, non lascia tracce e quindi diventa difficile investigare”.

La procura di Ravenna ha trovato tutte le prove per arrivare ad arrestare l’infermiera Daniela Poggiali, 42 enne faentina accusata per omicidio volontario pluriaggravato.

“Sono 38 le morti sospette in ospedale, dieci quelle molto sospette”, ha dichiarato il procuratore Alessandro Mancini.

E ora su quei 10 casi è stato chiesto un approfondimento tramite analisi statistica.

 

© Social Channel

Tags: ,