Libia: Gentiloni dopo colloquio Kerry, alla Camera dice forza e unità

redazione 18 febbraio 2015

Gentiloni Kerry Libia: Gentiloni dopo colloquio Kerry, alla Camera dice forza e unità

 

Il Ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, ieri in tarda serata, ha avuto un colloquio telefonico con il Segretario di Stato americano, John Kerry, nel corso del quale hanno discusso dell’evoluzione della crisi libica, come si apprende dalla Farnesina.

 

Gentiloni, davanti alla Camera ha precisato che:

“In Libia c’è l’evidente rischio della saldatura tra forze dell’Isis e tribù, che richiede massima attenzione, con potenziali ripercussioni su di noi. La situazione è anche dovuta a errori dopo la caduta di Gheddafi.”

 

Il ministro ha aggiunto:

“L’Italia ha deciso di sostenere la mediazione dell’Onu, ma mentre il negoziato muove i primi passi la situazione si aggrava. Migliaia sono in fuga verso l’Italia. Il tempo a disposizione non è infinito, la nostra forza è l’unità.”

 

 

Foto ANSA

© Social Channel

Tags: , , ,