“Leonardo da Vinci.Il Genio a Milano”: ritratto di un genio del Rinascimento

redazione 3 maggio 2016

jpj leonardo Leonardo da Vinci.Il Genio a Milano: ritratto di un genio del Rinascimento

Dal 2 al 4 maggio arriverà nelle sale cinematografiche il docufilm di Leonardo da Vinci: “Leonardo da Vinci. Il Genio a Milano”.  Dopo la mostra campione d’incassi tenutasi nel capoluogo lombardo, organizzata da Skira e Comune di Milano, per la prima volta sul grande schermo, il cinema si confronta con una delle anime più poliedriche della storia dell’umanità.

Un viaggio attraverso le sue opere – spiegate dai più grandi esperti di Leonardo – che dai misteri dell’Ultima Cena ci conducono lungo gli anni trascorsi a Milano, senza tralasciare le varie leggende sul suo conto.

Documentario e fiction: queste le due realtà attraverso cui l’immagine del Genio prende forma. Davanti agli occhi degli spettatori non sfileranno soltanto le grandi opere del Louvre di Parigi, della National Gallery of Art di Washington e della Pinacoteca Ambrosiana, ma anche grandi personalità come Ludovico il Moro, l’amico e allievo Salì, Beatrice d’Este, Donato Bramante, Vincenzo Bandello. Tutti personaggi che hanno popolato il soggiorno milanese del pittore.

Al regista Malaspina si affiancherà Luca Lucini, che già con Teatro alla Scala – Il tempio delle meraviglie - si era cimentato con la stessa tecnica.

Tra la mole di appunti e progetti incompiuti, si muoverà un cast composto da grandi nomi e non solo: Vincenzo Amato, Cristina Capotondi, Alessandro Haber, Gabriella Pession, Paolo Briguglia, Edoardo Natoli e tanti altri, accompagnati dalla voce narrante di Sandro Lombardi.

Distribuito dalla Nexo Digital all’interno del progetto della Grande Arte del Cinema, vedrà anche la presenza di Pietro Marani, curatore della mostra milanese, e di grandi studiosi come Claudio Grigione, Maria Teresa Fiorio, Richard Schofield, Vittorio Sgarbi e Daniela Pizzagalli.

<< Mi mancò il tempo! >>, queste le parole del Genio in punto di morte, a testimoniare la sua continua volontà di sapere. La stessa curiosità che accompagnerà noi, suoi estimatori, nei prossimi giorni.

 

Approfondimento: Link1; Link2.

 

Tags: , ,