LANCE ARMSTRONG si racconta a tutto tondo ed è pronto a smascherare alcuni suoi ex colleghi

redazione 15 gennaio 2013

Ha parlato per due ore ospite da Oprah Winfrey, nell’intervista che verrà trasmessa giovedì: così Lance Armstrong confessa a cuore aperto il doping, tra dettagli e commozione.

 LANCE ARMSTRONG si racconta a tutto tondo ed è pronto a smascherare alcuni suoi ex colleghi

LA VERITÀ, TUTTA LA VERITÀ - Ha parlato per due ore ed è arrivato pronto, questa l’opinione della Winfrey a cui a cui il ciclista texano ha concesso carta bianca sulle domande da porgli durante l’intervista: “Ho detto a Winfery di andare nella direzione che avesse preferito e che le avrei risposto direttamente, onestamente e candidamente”. Insomma, un’ottima predisposizione a rispondere a domande scomode, fastidiose, ma anche del tutto legittime. Non nega nulla, ha usato steroidi e altri farmaci che intervenivano sulla circolazione sanguigna con l’aggiunta di altri stimolatori. Ci è cascato anche lui, si è lasciato lusingare dalla vittoria semplice e si è imbottito di ogni sostanza pur di tagliare per primo il traguardo ed essere guardato con ammirazione.

 LANCE ARMSTRONG si racconta a tutto tondo ed è pronto a smascherare alcuni suoi ex colleghi

IL MAGO DEL DOPING - Però Armstrong non si è limitato a procurarsi illegalmente qualche pastiglietta o fiala come il piccolo chimico improvvisato, lo sfortunato Alex Schwazer, ma sembra che sia stato un abile calcolatore nello studiare un piano ad hoc che lo rendesse invincibile. “Il programma di doping più sofisticato, professionale e di successo che lo sport abbia mai visto” così Travis Tygart, numero uno dell’Usada, l’Agenzia antidoping, ha definito il piano meticolosamente studiato e seguito dal ciclista.

 LANCE ARMSTRONG si racconta a tutto tondo ed è pronto a smascherare alcuni suoi ex colleghi

TREMARELLA PER IL CICLISMO - Le ginocchia di qualcuno staranno vacillando in questo momento perchè secondo il New York Times, Armstrong vorrebbe testimoniare contro alcune illustri personalità del ciclismo che non solo sarebbero state a conoscenza del suo “misfatto”, ma lo avrebbero anche agevolato. Forse avrà il dente avvelenato perchè l’anno scorso si è visto portare via tutti i sette titoli vinti nei Tour…

Tags: , , , , , ,