Lampedusa, Prende fuoco un barcone di immigrati: oltre 100 morti

redazione 3 ottobre 2013

LAMPEDUSA TOP Lampedusa, Prende fuoco un barcone di immigrati: oltre 100 morti

Purtroppo siamo ancora qui a parlarvi di una strage del mare: ci spostiamo verso le coste siciliane, dove si susseguono da giorni gli sbarchi di alcuni profughi. Purtroppo uno di questi sbarchi si e’ trasformato in tragedia: un barcone colmo di migranti e’ naufragato questa mattina nei pressi dell’Isola di Lampedusa. La barca, pare per l’eccessiva presenza di persone, si e’ ribaltata e ha improvvisamente preso fuoco: a lanciare l’allarme e’ stato l’equipaggio di due pescherecci della zona. Al momento il bilancio e’ drammatico: si parla di oltre 100 morti recuperati dal mare, soprattutto donne e bambini, e altrettanti sono ancora dispersi. Il sindaco di Lampedusa, Giusi Nicolini lancia il suo messaggio allarmante:

“Le dimensioni non le conosciamo ancora. Se e’ vero che erano 500 sul barcone e in salvo gia’ sul molo ce ne sono soltanto 140, e’ davvero un orrore”.

Dalle ultime notizie battute da molte agenzie di stampa si apprende che l’incendio che si e’ sviluppato sul bancone sarebbe stato causato da una coperta che e’ stata incendiata nella speranza di farsi notare. Al momento la polizia ha individuato e fermato uno dei presunti scafisti che si trovava a bordo: si tratta di un giovane tunisino che e’ stata riconosciuto dai superstiti.

*AGGIORNAMENTI ore 17.50

Una vera e propria ecatombe! L’imbarcazione aveva a bordo 500 persone e per ora si contano 155 superstiti: questo numero fa pensare che i possibili morti possano essere addirittura 300. Intanto pero’ si continua a cercare.
Il Papa parla della tragedia e la descrive con una sola parola: vergogna!

FOTOGALLERY: Strage a Lampedusa
Foto: Ansa

Tags: , , ,