Isis, C’è un italiano detenuto ad Erbil: voleva unirsi agli jihadisti

redazione 10 febbraio 2015

Gentiloni Isis, Cè un italiano detenuto ad Erbil: voleva unirsi agli jihadisti

 

Il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, ha confermato che un uomo italiano, arrestato a luglio nella zona di Erbil, nel Kurdistan iracheno, si trova è detenuto dal dipartimento antiterrorismo. Secondo le prime informazioni pare che volesse arruolarsi con i miliziani dell’Isis.

 

Da quanto riferito dall’ambasciatore italiano a Baghdad, Massimo Marotti, l’Italia era consapevole dell’arresto dal settembre 2014.

 

Massud Barzani, presidente della regione autonoma dell’Erbil, in una sua intervista al quotidiano panarabo Al Hayat ha spiegato che l’italiano “era entrato nel Kurdistan dalla Turchia per unirsi all’Isis”.

 

© Social Channel

Tags: , , , ,