I giovani via dall’Italia: è così che vogliamo rilanciare il calcio?

redazione 2 settembre 2014

campioni I giovani via dallItalia: è così che vogliamo rilanciare il calcio?

Una volta, i fenomeni, i campioni del pallone venivano vincolati in tutti i modi: difficilmente un team italiano si sognava di lasciarsi scappare un asso per mandarlo all’estero. Costruivamo i nostri campioni partendo dalle giovanili, allevandoli attentamente e portandoli alla ribalta a livello internazionale. Oggi invece avviene il contrario: ci si lamenta dello scarso ricambio generazionale degli italiani e poi si fa di tutto per lasciar fuggire i calciatori più interessanti.

Marco Verratti al PSg, Ciro Immobile al Borussia Dortmund e Bryan Cristante al Benfica sono solo gli ultimi esempi della fuga dei talenti, una fuga che prima o dopo pagheremo molto cara.

E allora lasciateci almeno Andrea Petagna, giovane stella del Latina e amico di Cristante, con il quale ha condiviso gli anni nelle giovanili…almeno un giovane in questo Paese dovrà pur rimanere!

 

© Social Channel

Tags: , , , , , , ,