Hollande costruisce la coalizione anti-Isis

redazione 23 novembre 2015

hollande Hollande costruisce la coalizione anti Isis

Mentre per il terzo giorno consecutivo Bruxelles resta in massima allerta e la polizia continua a dare la caccia a Salah Abdeslam, il super ricercato del commando delle stragi di Parigi, il presidente francese, Francois Hollande, mobilita gli alleati per rinsaldare il fronte contro un nemico che terrorizza tutto il mondo occidentale, l’Isis.

Hollande ha ricevuto il premier britannico, David Cameron, e insieme hanno reso omaggio alle vittime (“spalla a spalla”, come ha rimarcato Cameron) alle vittime del Bataclan Cafe’, visitando proprio la sala concerti parigina in cui sono morte 89 persone. Cameron si e’ detto convinto che la Raf debba partecipare ai raid in Siria contro le postazioni dell’Isis, ma ha ricordato che serve l’ok di Westminster. Per ora ha offerto comunque la base britannica di Akrotiri, sull’isola di Cipro, come punto di appoggio per le operazioni contro l’Isis in Siria. Hollande domani sara’ a Washington per incontrare il presidente americano, Barack Obama, mercoledi’ ricevera’ a Parigi il cancelliere Angela Merkel e giovedi’ sara’ a Mosca per vedere il presidente russo, Vladimir Putin. Ma prima di volare a Mosca, alle 8 di mattina cedra’ all’Eliseo il premier italiano, Matteo Renzi. La Francia ha annunciato pure un giro di vite per colpire i canali di finanziamento del terrorismo. Nel mirino sono finite soprattutto le carte di credito prepagate, usate da alcuni membri del commando in azione a Parigi, per far si’ che sia piu’ difficile rimanere anonimi.

Tags: , , , , , , , , , , , ,