Hair stylist: il creativo dei capelli

redazione 30 ottobre 2012

a Hair stylist: il creativo dei capelli

La figura del parrucchiere corrisponde oggi a quella di un professionista che, per stare al passo con i tempi ed essere un reale riferimento per la propria cliente, deve aggiornarsi costantemente, avere la sensibilità e la capacità di saper interpretare i desideri di cambiamento di chi si affida a lui: tutto molto diverso dal mestiere puramente “artigianale”, scelto spesso solo per passione.

Le esigenze delle clienti sono cambiate: il ruolo stesso della donna in quanto protagonista porta l’acconciatore a dover interpretare quella che prima era semplicemente una necessità di taglio e colore per trasformarla in un’immagine che esprima il massimo valore estetico e si adatti perfettamente alla personalità della donna, più decisa e grintosa, oppure classica ed elegante. Diventa fondamentale quindi la capacità del parrucchiere di comprendere e dare continuità anche alle abitudini e allo stile di vita. Ad esempio vi è chi necessita praticità assoluta nel lavare e asciugare i capelli in modo naturale o, diversamente, chi ama essere sempre in ordine e con un look impeccabile, chi frequenta poco il salone e chi invece vi si reca tutte le settimane, e così via.

In questo il professionista deve essere molto bravo, perché lo stile e il look della cliente non sono solo il risultato della creazione di quel giorno, quanto piuttosto le modalità con cui lei dovrà gestirsi tutti i giorni della settimana a casa e, soprattutto, da sola.

La moda capelli è profondamente diversa dalla moda intesa come abbigliamento: l’hair styling interpreta i segnali del fashion dando forma ad un look da minimal a più elaborato. I capelli costituiscono fondamentalmente il vestito del viso e,  visto che spesso sono i dettagli a fare la differenza, la maggior parte delle volte la cliente manifesta un desiderio di cambiamento proprio nell’effetto che questi dettagli riescono a dare.

In qualità di hair stylist o meglio, di consulente d’immagine, credo infine che si debba imprescindibilmente porre al centro dell’attenzione la donna: colei che decide di accordarci la sua fiducia nel momento in cui entra nel nostro salone. Perché la vera moda è quella che si adatta perfettamente a ogni donna.

Mauro Jencinella

 

Tags: , ,