Gay, sì all’adozione del figlio del partner

redazione 10 dicembre 2015

adozione Gay, sì alladozione del figlio del partner

La Corte d’Appello di Milano ha dichiarato l’efficacia in Italia del provvedimento con cui una donna ha adottato in Spagna la figlia della sua compagna (le due si sono sposate e poi hanno divorziato nel Paese iberico), nata con fecondazione eterologa. I giudici hanno ordinato la trascrizione dell’atto. Non è «contrario all’ordine pubblico un provvedimento straniero che abbia statuito un rapporto di adozione piena tra una persona non coniugata e il figlio riconosciuto del partner, anche dello stesso sesso» e va valutato «l’interesse superiore del minore al mantenimento della vita familiare». Lo scrivono i giudici della Corte d’Appello di Milano nella sentenza con cui hanno riconosciuto la validità in Italia dell’atto con cui una donna ha adottato in Spagna la figlia della sua compagna

Tags: , , ,