Anche Gabriel Garko al Birichin di Batavia

redazione 29 ottobre 2015

Quale luogo migliore per ristorarsi a Torino, se non il Birichin di Nicola Batavia? Lo sa bene anche Gabriel Garko che non ha esitato a trascorrere del tempo in Via Vincenzo Monti, 16 nel capoluogo piemontese. L’affascinante Garko, impegnato come protagonista con le riprese della fiction “Non è stato mio figlio” – un nuovo family-drama targato Mediaset – per i suoi pasti si è ritagliato dei veri attimi di piacere e gusto, recandosi al Birichin, meta gettonata delle star.

Lo chef stellato, Batavia, che ha cucinato anche per le Olimpiadi – lo ricordiamo – in «Casa Nike» a Torino 2006, Pechino 2008 e Londra 2012, vanta una cucina molto interessante, curati nei dettagli, piacevolmente intriganti, tanto da affascinare celebritĂ  e gente comune, uniti da un solo denominatore: il piacere del buon cibo in un ambiente ricercato, elegante ed accogliente.

Presso il Birichin accade spesso di intrattenersi con lo chef, come ha fatto lo stesso Garko. Ci si sente a casa nel ristorante del grande chef Batavia: è possibile seguire ogni fase della preparazione di quanto viene ordinato in sala grazie alla cucina a vista di cui dispone il ristorante. Ed infine la novitĂ : con il suo Birichin di Torino, Nicola Batavia, tra i primi in Italia, ha aderito alla prima rete per lo scambio multilaterale online, ovvero iBarter, dando vita ad una totale innovazione nel concepire l’imprenditorialitĂ .

Prossimamente lo chef Batavia aprirĂ  in cittĂ  diverse da Torino una nuova realtĂ : The Egg. Una nuova esperienza che sorprenderĂ  il pubblico del gran gusto.

Tags: , , , ,