G8, Torture alla Diaz: Italia condannata dalla Corte Ue dei diritti umani

redazione 7 aprile 2015

diaz G8, Torture alla Diaz: Italia condannata dalla Corte Ue dei diritti umani

Foto: Ansa

 

Ciò che è stato compiuto per mano delle forze dell’ordine italiane, in occasione dell’irruzione alla scuola Diaz il 21 luglio 2001 va “qualificato come tortura”. A dirlo è la Corte europea dei diritti umani che condanna l’Italia non solo per quanto fatto a uno dei manifestanti del Genoa Social Forum, ma soprattutto perché non esista una legislazione adeguata utile e volta per punire il reato di tortura.

 

Nella sentenza i giudici sostengono che i responsabili dell’episodio non siano mai stati puniti, proprio perché il nostro Paese non prevede una legge in grado di riconoscere tale reato: per tale motivo viene quindi chiesto di cambiare la legge.

 

La sentenza è arrivata in seguito al ricorso presentato a Strasburgo da Arnaldo Cestaro, una delle vittime della perquisizione alla scuola Diaz, alla conclusione del G8 di Genova. L’uomo ha raccontato che 14 anni fa (aveva 62 anni) venne brutalmente picchiato dalle forze dell’ordine.

 

© Social Channel

Tags: , ,