Foreign fighter arrestato in Calabria

redazione 25 gennaio 2016

digos Foreign fighter arrestato in Calabria

Gli uomini della Digos di Cosenza hanno arrestato un foreign fighter marocchino. Si tratta di un 25enne residente a Luzzi, in provincia di Cosenza, bloccato all’alba dagli uomini della Polizia che indagavano su di lui dal luglio scorso. Il giovane marocchino è indagato per i reati previsti dalla nuova legge antiterrorismo in vigore da aprile 2015. I particolari dell’operazione,coordinata dal Servizio centrale antiterrorismo,in una conferenza stampa,stamane,nella sede della Questura di Cosenza.

L’arrestato il 10 luglio del 2015 aveva raggiunto la Turchia ma era stato fatto rientrare in Italia dopo che le autorità turche, d’intesa con gli uomini dell’Antiterrorismo italiano, ne avevano evidenziato la pericolosità respingendolo per motivi di “sicurezza pubblica”.

L’uomo, che svolge l’attività di commerciante ambulante, è stato tenuto sotto controllo dagli uomini della Digos della questura di Cosenza dopo il suo rientro dalla Turchia.

Tags: , , , , , ,