FLAVIA: il “VENTO” del trasformismo politico

redazione 30 novembre 2012

COVER VENTO 300 FLAVIA: il VENTO del trasformismo politico

Politica al Vento. Che i partiti in questo momento storico siano un po’ allo sbando, stiano scricchiolando e perdendo indistintamente consensi ed adesioni è un dato di fatto. Serve una vera e propria sterzata, immediata, per far ripartire l’intera macchina “Italia”. Ma qui vogliamo parlare di una “presenza” che si fa sempre più sentire in queste ultime settimane: Flavia Vento.

“STORICO” POLITICO - La prezzemolina Flavia, di padre romano e madre olandese, non è nuova al mondo della politica. Poco meno di dieci anni fa si era avvicinata a La Margherita, salvo poi candidarsi alle elezioni regionali del 2005 con il nuovo PLI, che ha presentato una lista unitaria al PRI a sostegno della candidatura a presidente di Francesco Storace, ottenendo però solo 27 preferenze. In parecchi l’hanno criticata, persino derisa in alcune occasioni, e ciò l’ha fatta desistere dall’idea di continuare il suo percorso in politica. Poi, però, dopo qualche mese, la Vento è tornata ad interessarsi al mondo politico, simpatizzando per l’area del centro-sinistra. Amante degli animali, soprattutto cani – vive con 7 esemplari -, ha promosso una serie di iniziative di sensibilizzazione al problema dei canili troppo affollati e senza fondi.

BANNATA – Recentemente ha fortemente sostenuto il Movimento Cinque Stelle, difendendo a spada tratta anche il “guru” Beppe Grillo quando in massa l’hanno accusato per le frasi particolarmente offensive rivolte ad un’esponente del suo movimento, Federica Salsi, rea di aver accettato l’ospitata all’interno del programma Ballarò. Innumerevoli i tweet di Flavia all’indirizzo di Grillo e l’annuncio di essere pronta a candidarsi tra le fila del M5S. Poi il “patatrac”: il fondatore e leader del M5S l’ha bannata da Twitter! Offesa inammissibile per la Vento, che estremamente amareggiata, nonché arrabbiata, è esplosa sfogandosi pubblicamente: “Io, tutta carina, tifo per Grillo, lo difendo perché mi piace quello che fa per la gente e poi mi ritrovo che mi ha bloccata, manco fossi topo? Faccio perdere voti? Perché? Sono drogata? No. Mignotta neanche. Sono una brava ragazza amante degli animali”. E ancora: “Ci sono rimasta molto male, perché io seguivo Grillo su Twitter e non lo posso più seguire. Comunque con una ragazza giovane che tifa per te, dovresti essere felice. Vorrei dire a Grillo che io sono una ragazza semplice, che tifavo per lui, non è carino che uno mi levi da Twitter, mi sembra un blocco non democratico e non giusto, perché non miro ad avere nessun incarico, non miro ad avere niente. Vergognaaaaaa paese di raccomandati di inutili vanno avanti solo ladri e mignotte facile nooo?” è la sua “chiusa”…

NUOVO PARTITO – Ma non esiste solo Beppe Grillo… e la Vento ha deciso che può benissimo fare a meno di lui e tentare la carriera politica da sola… Almeno questa è la sua speranza. Da qui la decisione di fondare un suo partito: Non difenderò mai più nessun politico, fonderò il mio partito, lo giuro, la rivoluzione deve avvenire per le zucchette, ha comunicato Flavia, che non nasconde di essere alquanto “incarognita”, ma ancor più decisa: Guardiana, prepara il cavallo alato, devo andare da Zeus, sono arrabbiata nera, fulmini, saette…. Messaggio chiarissimo! Al centro del suo partito – o movimento, ancora non lo sa – ovviamente ci sarà la difesa degli animali: Libererò tutti gli animale dello zoo. Ad ogni costo: Dobbiamo fare un agguato al circo e agli zoo. In fondo, non ha tutti i torti. Parecchi paesi hanno vietato da tempo l’utilizzo di animali nei circhi, e tantissimi sono i casi riscontrati di maltrattamenti in circhi, zoo, o canili, di svariate specie animali, parecchie anche in via di estinzione, e che avrebbero indubbiamente bisogno di vivere nel loro habitat naturale. Ma questo è un tema controverso e complesso, che non vogliamo sviscerare adesso. Perché quello di cui intendiamo parlare in quest’occasione ruota esclusivamente attorno alla Vento. Riuscirà Flavia nel suo intento?

“NOVELLA” ATTRAZIONE – Prima che interessata al mondo delle istituzioni, Flavia è innanzitutto una showgirl. Aspirante attrice, per ora non è mai riuscita a sfondare nel mondo cinematografico, dovendosi accontentare di semplici particine. Spesso ci si chiede: “Ci è o ci fa?”… Con un carattere difficilmente decifrabile, uno spirito libertino, ma anche una donna sensibile ed un po’ fragile, la Vento agli esordi era decisamente bella. Le ha portato un’elevata notorietà mediatica la partecipazione nel 1999 alla trasmissione di Rai2 Il Lotto alle Otto. Chi non si ricorda della splendida Flavia “dea bendata” Vento, ovvero la “dea della Fortuna”. Biondissima, viso angelico e fisico esplosivo, all’epoca Flavia era decisamente diversa da come appare oggi… Adesso si è un po’… “lasciata andare”, ed il suo fisico ne ha risentito. In fatto d’amore, attualmente è single, ed in passato ha sempre avuto storie travagliate. Dopo aver tempestato di tweet il profilo di Tom Cruise, che aveva intervistato anni addietro, adesso ha addocchiato un’altra preda: il caporedattore del Tgcom24 Federico Novella, originario di Ronciglione. Chi è quel fico pazzesco stupendo bellissimo che sta conducendo ora il Tgcom?, ha cinguettato Flavia. Occhi blu, capelli castani e bella presenza le caratteristiche del nuovo uomo ambito dalla Vento. Attendiamo sviluppi…

Tags: , , , , ,