Festa a tema per bambini? I consigli di Giorgia Matteucci

redazione 15 gennaio 2014

party a tema 7 Festa a tema per bambini? I consigli di Giorgia Matteucci

Mi trovavo a casa, pronta a progettare nuovi interessanti eventi, quando la mia mente è stata sfiorata da una nuova idea. Ho avuto modo di parlarvi di matrimoni, di come preparare un tavolo perfetto in vista delle feste natalizie, ma non mi sono mai fermata a parlare di bambini. Ecco allora che ho scelto di dedicare questo articolo alle mamme che vogliono organizzare una festa a tema che possa far divertire i più piccoli, magari proprio in occasione di un compleanno.
Il primo passo verso la preparazione di questo evento privato riguarda la scelta del tema: optate per un personaggio dei cartoni animati, un supereroe, una principessa. Valutando quelli che sono i gusti del vostro bambino, potrete riuscire a rendere unica la vostra festa: una volta scelto il tema sarà necessario personalizzare ogni piccolo particolare.

Immaginiamo di aver scelto di organizzare un party Disney, ispirato ai personaggi animati come principesse e pirati: non potrete dimenticare di preparare coroncine, bacchette magiche, ali di carta da poter facilmente attaccare sulla schiena degli invitati, collanine, anellini e, per tutte coloro che volessero osare un po’ di più, vi è la possibilità di puntare anche sui trucchi per i bambini.
Cercate sempre di comunicare loro un messaggio positivo, spingendoli a divertirsi con oggetti creati da voi, che li spingano a interagire tra loro senza trovarsi a fissare una televisione o un programma tv. Spingeteli così a giocare all’aperto (tempo permettendo ovviamente), lontano da videogiochi e consolle.
Se le femminucce potranno giocare e reinventarsi principesse, i maschietti dovranno poter avere la possibilità di dare spazio alla propria fantasia: procuratevi per questo bandane, cappelli da cowboy e create spade con i cartoncini. In questo modo potrete anche assistere a qualche simpatico duello di due principi, pronti a lottare per la loro amata principessa. Ogni gioco va assecondato, purché non rischi mai di diventare pericoloso.

A questo punto potrete concentrarvi sulla preparazione della vostra casa: procuratevi tovagliette inerenti al tema, piattini, posate e bicchieri che siano di un colore giusto per poter essere abbinato con il tema della vostra festa. Non dimenticate palloncini, striscioni e ghirlande da appendere per casa, sono piccoli tocchi di semplicità che servono per rendere speciale e accogliente la vostra dimora. Il tavolo dovrà essere decorato in modo semplice ma costruttivo: apparecchiatelo quindi a “prova di bambino”, inserendo anche qualche decorazione sulle sedie.
Non dimenticate la musica e soprattutto la torta: rivolgetevi alla pasticceria più vicina e commissionate un dessert che possa raccontare da solo il senso e il tema della festa.

Infine potrete anche optare per un regalino da consegnare ai presenti alla fine della vostra festa: niente di troppo complicato o eccessivo, puntate su qualche cioccolatino o caramella, figurine per i maschietti, matite e pennarelli, pupazzetti oppure qualche simpatico accessorio per le bambine. In questo modo ogni invitato potrà sempre ricordare il tempo trascorso all’interno della vostra casa.
Ora tocca a voi mamme: liberate la vostra creatività!

Giorgia Matteucci
ituoisognipiubelli.com

 

FOTOGALLERY:

© OBBLIGO DI CITARE LA FONTE

Tags: , , , , , , ,