Ferguson, Dopo Michael Brown viene ucciso un altro ragazzo afroamericano

redazione 21 agosto 2014

police Ferguson, Dopo Michael Brown viene ucciso un altro ragazzo afroamericano

Pochi giorni fa vi davamo la notizia della morte del giovane Michael Brown, ragazzo 18 enne afroamericano ucciso da un poliziotto: dopo giorni di scontri, coprifuoco e polemiche a Ferguson, arriva la notizia della morte di un secondo ragazzo di colore a St. Louis, a 3 miglia dal luogo dell’uccisione di Big Mike. Il giovane Kajieme Powell aveva 25 anni e secondo la prima ricostruzione fatta dalla polizia, aveva minacciato un commerciante con un coltello poiché non voleva pagare ciambelle e bevante consumate nel negozio dell’uomo. Sempre secondo gli agenti il ragazzo era armato e si avvicinava pericolosamente a loro, ecco perché è stato aperto il fuoco contro di lui.

A smentire la polizia però, sempre più sotto l’occhio del ciclone, è un video che mostra chiaramente un altro tipo di verità: il ragazzo era sì in possesso di un coltello, ma aveva la braccia rivolte verso il basso e non stava minacciando gli agenti. Questo sarebbe un ragazzo pericoloso e minaccioso?

A questo punto, sempre secondo i media americani, si attende l’arrivo di Barack Obama nel Missouri, nella speranza che possa richiamare all’ordine la situazione di degenero totale che ha invaso la città di Ferguson.

 

© Social Channel

Tags: , , , , ,