FEDERICA PELLEGRINI, LA GIURATA DI MISS ITALIA CHE RIVENDICA LA PRIVACY

redazione 10 settembre 2012

federica pellegrini miss italia FEDERICA PELLEGRINI,  LA GIURATA DI MISS ITALIA CHE RIVENDICA LA PRIVACY

È veramente complesso comprendere a fondo cosa frulli nella testa di Federica Pellegrini. Non che l’esito di questo studio possa in qualche modo cambiare gli equilibri e le sorti del nostro paese, ma il “way of thinking” della nuotatrice italiana, sembra costantemente oscillare sul filo dell’incoerenza. Per essere chiari basta partire dalle ultime dichiarazioni della Pellegrini che risalgono a poche ore fa: “Noi viviamo la nostra privacy o almeno cerchiamo di viverla, ma purtroppo siamo in Italia, dove il gossip è la quotidianità. Non siamo noi ad essere responsabili, sono i giornalisti che cercano lo scoop per qualsiasi cosa”. Premesso che occorre spiegare a Federica che basta spostarsi un po’ più su dello stivale, in Inghilterra per esempio, per scoprire che il gossip all’interno dei nostri confini non è poi così oppressivo. Ma soprattutto, possibile che una ragazza, o meglio, una campionessa come lei possa anche solo per un istante pensare di non essere al centro delle vicende di cronaca rosa dopo l’intreccio amoroso che l’ha vista protagonista passando da un compagno di squadra all’altro (creando malumori all’interno del team azzurro) e dopo la sua scelta di bussare alla porta del mondo dello spettacolo raccogliendo ospitate in diversi salotti televisivi? Come può pretendere che i media italiani non si nutrano delle sue vicende personali se lei stessa, in prima persona, decide di mettersi in gioco? Anche adesso che ha accettato di presiedere la giuria del concorso di Miss Italia, non dovremmo “occuparci” di lei? Tutto questo, francamente, sfiora l’utopia. Essere famosi si sa, comporta cose belle, che molti non potrebbero mai permettersi, ma allo stesso tempo prevede sfumature meno piacevoli, come quella di essere sempre soggetto di giudizio, di ipotesi ingannevoli, di valutazioni inopportune. E questo, per quanta stima si possa nutrire per una campionessa del suo calibro, è bene che Federica lo capisca. Fa parte del gioco.

Tags: ,