Fecondazione: bimbi sani da embrioni malati

redazione 20 novembre 2015

embrione Fecondazione: bimbi sani da embrioni malati

Sul New England Journal of Medicine è stato pubblicato un entusiasmante studio italiano sulla fecondazione assistita: per la prima volta al mondo, bambini sani sono nati dall’impianto di embrioni malati. Embrioni parzialmente malati, che in precedenza si ritenevano corresponsabili di mancati impianti o aborti spontanei, possono quindi dare origine a bambini sani, perché esiste in natura un meccanismo di autocorrezione. Embrioni parzialmente malati, riportando anomalie cromosomiche, sono in grado di autocorreggersi e una volta impiantati le cellule sane prendono il sopravvento su quelle malate. Di conseguenza, potendo utilizzare anche questi embrioni ‘anormali’, possono essere aumentate le percentuali cumulative di successo della fecondazione in vitro’. La scoperta, sottolinea lo scienziato Ermanno Greco, ”ha inoltre un profondo significato etico: tali embrioni non verranno più lasciati congelati o, come avviene in altri Paesi, eliminati.

Tags: , , , ,