Chi falsifica la presenza a lavoro deve essere licenziato

redazione 3 novembre 2015

Marianna Madia Chi falsifica la presenza a lavoro deve essere licenziato

Licenziato. Non esiste un altro trattamento per un dipendente pubblico che mente sulla sua presenza a lavoro. Ne è sicura il ministro Marianna Madia che, intervenendo alla presentazione del Rapporto Rete Imprese Italia-Cer sulla burocrazia, ha detto: «Un dipendente pubblico che dice che va a lavorare e poi non ci va, deve essere licenziato». Poi ha aggiunto: «Non è vero che tutti i dipendenti della Pubblica amministrazione siano fannulloni». Il ministro ha quindi invitato a «superare i luoghi comuni» sui lavoratori pubblici ma alzando la guardia verso eventuali comportamenti sistematici di false presenze sul luogo di lavoro.

Tags: , , , , ,