ESCLUSIVO, Tribunale di Milano: ecco come è entrato il killer armato

redazione 9 aprile 2015

Ecco la verità in merito all’ingresso nel tribunale da parte di Claudio Giardiello.

 

IMG 20150409 WA0019 ESCLUSIVO, Tribunale di Milano: ecco come è entrato il killer armato

 

Sono ore di terrore a Milano, presso il Palazzo di Giustizia: nella sparatoria al tribunale hanno perso la vita l’avvocato Lorenzo Alberto Claris Appiani, ucciso al terzo piano in udienza, poi Claudio Giardiello si è spostato al secondo piano dove ha sparato e tolto la vita al giudice fallimentare Fernando Ciampi. Ma come ha fatto ad entrare nel tribunale indisturbato?

 

Secondo le prime indiscrezioni giunte in redazione, il killer ha avuto accesso all’entrata laterale del tribunale, su via Manara, per evitare l’ingresso con i metal detector. E’ entrato mostrando un tesserino, non ci è dato sapere se si trattasse di un tesserino dell’ordine dei commercialisti o degli avvocati, per evitare così le perquisizioni.

 

DUE I FERITI - I feriti sono i due coimputati, Giorgio Erba e Davide Limongelli. Sulle scale del Palazzo è stato trovato il corpo della terza vittima, pare colpito da un infarto. Il killer ha tentato la fuga in moto ma è stato braccato e poi arrestato a Vimercate dai carabinieri. Sul luogo, come mostrano le immagini, è giunto anche il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia.

 

Vi mostriamo le foto inedite scattate dai nostri reporter all’esterno del tribunale e all’interno, nel momento in cui si stava verificando la fuga dei presenti nel Palazzo dopo aver udito i colpi.

 

FOTOGALLERY
Foto Esclusive

© Social Channel

Tags: , ,