ESCLUSIVO: risvolti sconosciuti della sua vita familiare forniscono un’immagine diversa del leader genovese (guarda tutte le foto)

redazione 7 febbraio 2013

A prescindere dal credo politico di ognuno di noi… Beppe Grilllo, comico a mezzo servizio e politico fulltime, sta caratterizzando sempre più questo finale di campagna elettorale per la sua esposizione mediatica così atipica per il formale (spesso solo apparente) stile italiano negli affari di potere. Prima con le adunate popolari nell’ambito dello “Tsunami Tour” e ora per un particolare mix di notizie nelle quali il personaggio è direttamente o meno coinvolto. Il primo aspetto, forse quello più importante è che, a guardare il regolamento del Movimento 5 Stelle, lui èassolutamente ineleggibile, visto che nel 1981 è stato condannato per aver perso il controllo della sua Chevrolet, cadendo in un burrone e procurando colposamente la morte degli amici Renzo e Rossana Giberti e il loro bambino di 9 anni, Francesco. Il comico in quel frangente si salvò buttandosi dal finestrino. L’altra figlia dei Giberti, Cristina, scelse di restare a casa con un’amica per guardare la tv, non sapendo che questa sua banale probabilmente le avrebbe salvato la vita.

medium 130207 105820 mi070213spe 0006 ESCLUSIVO: risvolti sconosciuti della sua vita familiare forniscono unimmagine diversa del leader genovese (guarda tutte le foto)

PARLA CRISTINA – E’ lei che oggi, 38enne, con un nuovo cognome – quello del marito della sorella della madre, che in seguitò l’adottò – chiede invano da parecchio tempo di poter incontrare Grillo per confrontarsi, finalmente in maniera chiarificatrice, sulle responsabilità dell’accaduto, senza però riuscire nel suo intento. Ora affida una sorta di appello alle pagine di Vanity Fair: “Non cerco nulla, se non la verità. Mi rifiuto di essere strumentalizzata da una politica in cui non mi riconosco, e dopo questa intervista non intendo tornare sull’argomento, quindi prego giornalisti e fotografi di non cercarmi più. Chiedo solo di incontrare il signor Grillo. È un gesto che devo a me stessa, ma anche ai miei genitori e a mio fratello, che non possono più parlare: lo faccio io a nome loro. Molte volte mi sono chiesta che cosa proverei ad averlo davanti a me, di persona, per chiedergli di quel giorno. Fra tutti quelli che in questo periodo sentono continuamente parlare di lui e vedono la sua faccia e leggono ovunque le sue parole ci sono anche io, e lui dovrebbe ricordarselo, e dovrebbe capire l’effetto che mi fa. Ogni giorno penso a come sarebbe la mia vita se i miei genitori e mio fratello fossero ancora con me”.

 ESCLUSIVO: risvolti sconosciuti della sua vita familiare forniscono unimmagine diversa del leader genovese (guarda tutte le foto)

IL SILENZIO DEI GRILLO – Cristina nel frattempo è diventata anche mamma e , avendo fatto col passato conti molto dolorosi, attualmente si occupa di volontariato. Guarda avanti senza dimenticare il passato, perché dimenticare è quasi sempre impresa impossibile. Afferma con forza che, nonostante i suoi appelli, mai Grillo si è messo in contatto con lei. Solo una telefonata di circostanza da parte di un nipote del leader genovese, un breve colloquio nel quale le si spiegava che i Grillo soffrivano per l’accaduto ma che non era il momento di ritornare sull’argomento.

IL MISTERO DEL PULLMINO – Ma le curiosità riguardanti Grillo non si fermano qui. Uno dei suoi figli, Davide, disabile costretto sulla carrozzina, sembrerebbe – a giudicare dagli appostamenti di alcuni paparazzi – oggetto di scarse attenzioni da parte del padre – sempre assente – probabilmente assorbito in maniera totale nell’attività politica. La gestione del ragazzo sarebbe quindi tutta sulle spalle della giornalista Sonia Toni, sua prima moglie. Unitisi in matrimonio verso la fine degli anni ’70, Giuseppe Piero Grillo la prende in moglie. Lei, proprietaria di una pensioncina, fa breccia nel suo cuore e nascono Valentina e Davide. Il girovagare di Grillo tra i residence di Roma e Milano, dettato dai ritmi del successo, renderà per idue le cose difficili molto presto. Su un importante quotidiano nazionale, pochi anni dopo, la moglie rilascerà un’intervista in cui accuserà il marito di non andarla a trovare mai e soprattutto (da buon ligure…) di lasciarle sempre pochissimi soldi. Altro mistero riguarda il mezzo sul quale il ragazzo viene fatto salire, visibile nelle foto: da una nostra ricerca risulterebbe non registrato all’ACI! E’ vero che il volontariato sincero è gratuito ed anonimo… ma le leggi per i veicoli esistono e sono altrettanto precise.

05 copia ESCLUSIVO: risvolti sconosciuti della sua vita familiare forniscono unimmagine diversa del leader genovese (guarda tutte le foto)

CHE CHIARI DI “LUNA”… – Se a tutto questo ci aggiungiamo i comportamenti della figlia Luna – nata da suo primo matrimonio –  già segnalata nel novembre 2012 per possesso di cocaina… di pensieri per la testa l’uomo Grillo – più che il politico – ne deve avere parecchi!!! Luna fa la dj in un localino a Rimini, frequenta personaggi della romagna by-night lombrosianamente discutibili, abbandonandosi a scene pubbliche piuttosto esplicite. Ci riferiamo alle animate discussioni in pubblico col suo fidanzato e alle successive acrobazie (erotiche?) nell’automobile di lui. Va bene fare pace… ma in privato sarebbe più elegante!

192 copia ESCLUSIVO: risvolti sconosciuti della sua vita familiare forniscono unimmagine diversa del leader genovese (guarda tutte le foto)

Tags: , , , ,