ESCLUSIVO, Intervista a Guendalina Canessa: “La mia storia con Nicolò”

redazione 18 aprile 2014

PEOPLE2 ESCLUSIVO, Intervista a Guendalina Canessa: La mia storia con Nicolò

Guendalina Canessa si racconta in esclusiva su SocialChannel.

E’ spontanea, verace e quando si trova di fronte a una persona speciale si lascia andare, mettendo in gioco tutta se stessa. Guendalina Canessa ha ritrovato il sorriso da quando nella sua vita è arrivato lui, Nicolò Casini, un ragazzone alto, moro, fisico atletico e una personalità da vero uomo. E’ stata lei stessa a pubblicare la prima foto che ufficializzava questa relazione, condividendo su Instagram le “prove provate” del loro incontro speciale. “L’avrei fatto in un secondo momento” dice lei, ma ha deciso di anticipare i tempi solo perché le era stato detto che erano stati visti al cinema insieme: a quel punto voleva essere lei a dare l’annuncio in anteprima, sapendo che le foto sarebbero uscite in ogni caso.

“L’ho conosciuto l’8 marzo, la festa della donna. E mi ha un po’ spiazzata, perché era un periodo in cui ero single e volevo rimanere tale. Uscivo da una storia di un anno con una bellissima persona, un rapporto finito per incompatibilità di carattere, ma con la massima stima, il rispetto e l’affetto. Mi sono detta ‘Adesso basta, me ne sto tranquilla da sola e felice’ ed è successo l’opposto. La vita è imprevedibile”.

La storia che si è lasciata alle spalle era quella con il nuotatore Luca Marin, per il quale ha lei stessa spiegato di provare profondo affetto nonostante le divergenze che li hanno portati alla rottura definitiva. Era un periodo di chiusura, di rifiuto, non voleva vedere o uscire con nessuno, ma alla fine è arrivato lui. Conoscere Nicolò l’8 marzo è stata una sorpresa, un regalo particolare giunto proprio nel giorno della festa della donna: un (piacevolissimo!) scherzo del destino!

“Ho parlato di passione, di colpo di fulmine, sono cose vere, che possono capitare ma sono rare. Il destino ha voluto che nel giro di poco tempo riprovassi certe emozioni: il colpo di fulmine c’è stato, ma ho scoperto anche che Nicolò ha un carattere molto simile al mio. E’ del segno del Leone, una persona molto dolce, molto carina, easy. E’ importante che all’inizio sia tutto meraviglioso e se così non fosse allora devi porti delle domande, come mi è successo in passato”.

Non hanno mai voluto nascondersi, hanno vissuto da subito la loro conoscenza sotto la luce del sole, nella maniera più spontanea e vera possibile. Non a caso, Guendalina parla di “Una ventata di aria fresca”, lasciando emergere tutto il suo entusiasmo.

“Tante persone cercano di fare tutto di nascosto e fanno le peggio cose. Io ho i miei seguaci, tante ragazze che mi vogliono bene e ho voluto condividere questo momento con loro. Le magie a volte accadono, sono solo cose belle e positive, allora perché non comunicarlo?”

Puntuali e spietate come non mai, oltre ai commenti positivi, sono arrivate anche le critiche scritte e pronunciate dalle solite malelingue che non aspettano altro che puntare il dito contro terzi. E questa volta, nel mirino è finita proprio la bella Guenda; ma se è vero che le critiche fanno sempre un certe effetto, è altrettanto vero che la Canessa ha imparato a guardare oltre:

“Non nascondo nulla di quello che faccio. Sono altre le persone che si dovrebbero vergognare. Ho ricevuto tanti commenti positivi da chi mi ha capito, da chi mi conosce ed ha scoperto la mia vera anima. Poi ci sono sempre le ‘teste di cazzo’ che non sanno niente, puntano il dito e parlano. A volte mi pesa dovermi giustificare e dare spiegazioni, ma anche quando non lo fai sei criticata lo stesso. E’ una guerra fatta di tante persone con teste diverse. Secondo me queste sono cose belle, messaggi positivi”.

Nonostante ci si trovi di fronte a una storia appena nata, le malelingue hanno già preso di mira la loro differenza di età: Guendalina ha 32 anni, Nicolò ne ha 25. Ed è subito scattato il nomignolo più triste e svilente per un uomo: l’essere etichettato come toyboy.

“Odio questa parola. Che ci posso fare se non mi piacciono i vecchi miliardari come piacciono a tante che vengono mantenute da loro? Non sono un’arrivista, seguo solo il mio cuore e le sensazioni”.

Bella, sicura e premurosa, pronta a vivere la sua vita cercando sempre di tutelare la sua piccola Chloe, il suo amore più grande:

“Vivo giorno per giorno, per mia figlia sono tutti amici, vede tante persone gay e non, amici, amiche. Quando Chloe è con il padre allora mi godo questa storia molto bella. Mi sono infatuata del suo carattere che con me è un mix perfetto ed è l’unica cosa che conta anche con il passare degli anni”.

Non a caso, Nicolò ha già pronunciato una delle più belle frasi che una donna possa sentirsi dire: non cambiare mai, resta sempre te stessa.

“Lui impazzisce per chi sono, mentre con altri uomini dovevo trattenermi. Davo forse fastidio, ero ingombrante, ma lui è diverso. E lo apprezzo tanto, non ho filtri con lui sono autentica”.

Noi non possiamo fare altro che augurare il meglio a Guendalina e al suo Nicolò.

 

© OBBLIGO DI CITARE LA FONTE

Tags: , , , ,