Elettricità, tariffe progressive verso lo stop

redazione 14 febbraio 2015

bolletta energia Elettricità, tariffe progressive verso lo stop

 

Cambia la questione legata alla tariffa elettrica che non aumenterà più progressivamente in base ai consumi: concretamente accadrà che chi consuma di più pagherà di meno, resta invece invariata la bolletta del consumatore medio, per tutti gli altri ci sarà un lieve rincaro. L’obiettivo è quello dell’Autorità per l’energia, che propone una rivoluzione delle bollette dal gennaio 2018: l’attuale sistema tariffario era stato introdotto 40 anni fa ed era dato da una particolare situazione, legata agli shock petroliferi degli anni ’70.

 

Si partiva da un programma di austerità energetica che, nel caso dell’elettricità, prevedeva una penalizzazione per chi aumentava i propri consumi, con prezzi nelle bollette impostati secondo una logica progressiva.

 

I maggiori benefici potrebbero arrivare per chi è residente e ha una potenza impegnata fino a 6kW e consumi fino a 6.000 kWh, categoria nella quale dovrebbero rientrare per l’appunto le famiglie numerose, che andrebbero a risparmiare qualcosa come 618 euro.
Le categorie più svantaggiate saranno quelle dei non residenti.

 

© Social Channel

Tags: ,