EDITORIALE, Selvaggia Lucarelli contro Santiago e i DeMartinez

redazione 17 agosto 2013

edi 650x355 EDITORIALE, Selvaggia Lucarelli contro Santiago e i DeMartinez

Mettetevi comodi e preparatevi a vedere i fuochi d’artificio!
Succede che si verificano strani avvenimenti, succede che davanti a certe notizie non posso permettermi di stare zitto e lasciare che le cose accadano come se nulla fosse. Ho ricevuto tante, tantissime e-mail dove mi veniva chiesto di intervenire, e quando il gossip chiama, Mirko Scarcella risponde!

Se sono qui oggi e’ per raccontare cio’ che e’ accaduto ieri nel mondo del gossip, una vicenda particolare e assurda che vede come protagonista Santiago De Martino, la famiglia dei DeMartinez e soprattutto Selvaggia Lucarelli, che sembra aver perso l’ennesima buona occasione per tacere. E’ stata lei a far nascere il caos del giorno sui social, trasformandosi nella “voce fuori dal coro” per poter prendere di mira il bebe’ piu’ amato del web. La diabolica mente della Lucarelli ha partorito un post, condiviso su Facebook, davvero terribile e orrendo, per definire “brutto” il piccolo Santiago. Regalano crudelta’ da quelle parti?

02 EDITORIALE, Selvaggia Lucarelli contro Santiago e i DeMartinez

01 EDITORIALE, Selvaggia Lucarelli contro Santiago e i DeMartinez

Tra i centinaia e centinaia di messaggi che ha ricevuto in risposta al suo commento (con tanto di risposta pepata di Belen Rodriguez via Instagram, come notate sopra), non poteva passare inosservata la replica della signora Maria Rosaria Scassillo, la madre di Stefano De Martino.

03 EDITORIALE, Selvaggia Lucarelli contro Santiago e i DeMartinez

Da brava nonna che altro dovrebbe fare se non difendere il suo nipotino? Spinti dall’impulso, dall’orgoglio, dal senso di protezione, tutti avremmo fatto lo stesso, io per primo. Buono sono buono, ma guai a chi mi tocca uno dei miei affetti più cari! E poi non mi sembra carino parlare in certi termini di un bambino di pochi mesi.
Non contenta del suo pietoso post, la blogger ha quindi dato il via a un botta e risposta pubblico con la signora Maria Rosaria che si riceve di tutta risposta, tra le righe, anche dell’ignorante!

04 483x400 EDITORIALE, Selvaggia Lucarelli contro Santiago e i DeMartinez

I miei piu’ sentiti complimenti per colei che difende a spada tratta il suo “operato”, andando a sminuire in un modo davvero vile una donna piu’ grande di lei, una signora che non conosce nemmeno. Ma che razza di comportamento e’ questo? Mi pare assurdo che una signora, una mamma quale e’ Selvaggia, si possa permettere di usare certe parole nei confronti di un’altra donna, la cui unica colpa e’ forse quella di essere la nonna del bambino chiamato in causa. Ma il rispetto che fine ha fatto? Prendere di mira un bambino e’ gia’ una scelta banale e ridicola (uso questi termini per non essere volgare!); a tutto questo aggiungiamo poi la sua arroganza, quel suo modo di essere saccente e indisponente nel sentenziare descrizioni da cucire addosso a chiunque si opponga alle sue parole. Non dimentichiamo una cosa: mi sembra ben chiaro che per la Lucarelli diventi fondamentale potersi affidare a Belen, e’ tutta una questione di pubblicita’ e fama. Prendendo di mira la splendida argentina, e chi le sta intorno, il web si scatena, i giornali parlano di lei e i 5 minuti di popolarità sono tutti suoi. Ormai il gioco e’ diventato noto a molti, la povera Lucarelli e’ solo l’ultima della fila. A dirla tutta, non mi pare che questo meccanismo possa avere una valenza positiva anche al contrario: Belen vive di luce propria, ha carisma e piace per la sua spontaneità, una caratteristica che a qualche donna sembra mancare. Ogni riferimento a fatti o persone NON e’ puramente casuale!

Rimango completamente spiazzato da tutto questo anche perche’ la Lucarelli e’ prima di tutto una mamma: avete mai fatto un salto sulla sua pagina Facebook? Vi accorgerete che anche a lei piace mostrare foto del proprio bambino sui social, condividendo con i propri fan il suo quotidiano. Si cara Selvaggia, le tue foto con Leon Pappalardo sono all’ordine del giorno, mostri con orgoglio il tuo splendido figlio, (che per altro ho conosciuto ed e’ davvero stupendo e simpatico) e ti concedi il lusso di banalizzare Belen mentre fa la stessa, identica cosa? E allora che mi combini? Predichi bene e razzoli male? Belen gioca, ma lo hai sempre fatto anche tu.
E’ il bue che dice cornuto all’asino!

Prima di continuare e’ giusto che spieghi una cosa: io non sono amico di Belen e Stefano, anzi cio’ che mi lega a loro e’ un rapporto ben diverso dall’amicizia. In passato abbiamo avuto non pochi problemi legati alla registrazione del marchio Santiago. Ci tengo ad essere chiaro perche’ non voglio in alcun modo che qualcuno possa pensare che io sia qui unicamente per difenderli a tutti i costi: i nostri rapporti non sono idilliaci, ma nonostante quello che e’ successo non riesco a mentire, non posso andare contro tutto cio’ in cui credo. Io faccio il mio lavoro, se devo dire una cosa la dico e basta, senza scendere a compromessi. I miei rapporti con i DeMartinez scricchiolano? Pazienza, di certo questa sera potro’ andare a letto tranquillo, sapendo che ho detto, ancora una volta, quello che sentivo nel cuore e nella mente.

Per onore di cronaca devo anche ammettere che (incredibilmente) mi e’ capitato di stimare la signora Lucarelli, soprattutto come blogger e opinionista, anche nelle sue critiche piu’ pensati. Con lei diciamo che ho un “rapporto” tutt’altro che complicato, tanto che mi e’ anche capitato di ritrovare tra le mani delle fotografie che la ritraevano con alcuni suoi ex fidanzati. Chissa’ se si ricorda tutto questo…
Per scelta personale ho sempre preferito non pubblicare nulla; fu lei a chiedermi di non farlo e io, per rispetto, ho assecondato la sua richiesta. Rispetto, e’ questa la parola chiave. Mi dispiace, sono fatto cosi’.
E come potra’ notare anche lei, i punti e virgola li uso anche io, in abbondanza!

05 272x400 EDITORIALE, Selvaggia Lucarelli contro Santiago e i DeMartinez

Come posso pero’ provare stima per una persona che cerca di sminuire un bambino di pochi mesi? Dice che Santiago e’ brutto e, non contenta, nasconde il suo volto con una foto di Brad Pitt? Qui si rasenta davvero il fondo e mi diventa anche difficile commentare le sue mosse “pubblicitarie”.

Io vi dico che secondo me quel bambino e’ un capolavoro, un piccolo contenitore umano di simpatia ed energia. Io mi diverto a vedere le sue foto, sorrido ogni volta che mi trovo davanti a un video caricato su Instagram e lascio che la sua simpatia mi travolga. E sono certo che non sono il solo a sorridere davanti allo schermo, perché quegli occhioni e quel faccino tenero sono in grado di far breccia nel cuore di tante persone. Chiamatela umanita’, o forse sensibilita’.

In un solo giorno, non curante della situazione e del caos generale che avrebbe potuto far scattare, la Lucarelli si e’ permessa di mancare di rispetto a due categorie: donne e bambini. E per come la vedo io, donne e bambini non si toccano!
Neppure se ti chiami Selvaggia Lucarelli.

Mirko Scarcella

Tags: , , ,