EDITORIALE di Mirko Scarcella: Tavecchio, le banane e il declino del calcio

redazione 2 agosto 2014

tavecchio EDITORIALE di Mirko Scarcella: Tavecchio, le banane e il declino del calcio

Giornali, televisioni, radio e social network sono stati presi d’assalto: tutti hanno parlato di lui, del caso Tavecchio, che ha conquistato l’attenzione dei media a causa di un’infelice battuta legata ai giocatori stranieri, al presunto razzismo e ovviamente alle immancabili banane, che ultimamente sembrano camminare a braccetto con la discriminazione razziale. Alcuni giornali hanno parlato di “gaffe”, altri di “scivolone”: io invece, visto che si parla di calcio, confermo la teoria del clamoroso autogol. Tavecchio aveva possibilità di vincere con la sua candidatura alla presidenza della Figc, ne era consapevole lui stesso, ma dopo le dichiarazioni pubbliche, come si può pensare di votare per lui? Come può un uomo, il cui compito dovrebbe essere quello di rappresentare la Federazione Italiana Gioco Calcio, pronunciare frasi che suonano alle mie orecchie come una forte discriminazione contro il “prodotto” stesso che lui rappresenta?

Davanti a queste continue polemiche mi rendo conto solo di una cosa: il nostro calcio, quello che tanto ha saputo dare in passato a livello internazionale, oggi è a un bivio. Inizia una nuova partita, oppure continuiamo a seguire la strada del declino, confermata anche dalla brutta figura Mondiale?

In questa situazione di disagio, ovviamente non manca neppure l’inserimento politico. La verità purtroppo è solo una: in un Paese fermo, dove la classe politica fatica a votare anche una legge in Parlamento, viene fin troppo facile spostare l’attenzione su un singolo episodio. Ed ecco che gli stessi politici, Renzi in prima linea, sembrano dividersi, commentano senza esporsi portando avanti la causa del “la politica non entra nel calcio”.

Calcio e Politica sono la testimonianza peggiore del Paese che siamo diventati. Tavecchio ha sbagliato, Tavecchio ha pronunciato parole vergognose, ma lasciamo che ognuno si occupi di ciò che più gli competa. Ai politici la politica, che a Tavecchio ci penserà (forse) la Figc.

Mirko Scarcella

 

© Social Channel

Tags: , , ,