EDITORIALE, Belen rischia di fare la fine di Lady Diana

redazione 9 settembre 2013

belen1 EDITORIALE, Belen rischia di fare la fine di Lady Diana

Dopo qualche settimana di silenzio, ho deciso di tornare a prendere parola; il motivo che mi spinge a farlo riguarda un fatto spiacevole accaduto ieri, che vede come protagonista Belen Rodriguez e il piccolo Santiago. Belen e’ un personaggio famoso, ma e’ soprattutto una mamma e a breve sara’ anche moglie di quell’uomo che sembra averla cambiata per sempre. Il cambiamento c’e', e’ palpabile, e’ sotto gli occhi di tutti. Be’, forse non proprio di tutti: per molti continua ad essere sempre e solo la bellissima showgirl piu’ apprezzata delle televisione italiana, seguita, paparazzata in ogni suo gesto, in ogni sua attivita’ quotidiana.

Nella giornata di ieri Belen ha avuto uno scontro con una decina di paparazzi: essere sempre al centro dell’attenzione non e’ piu’ un qualcosa di piacevole, si finisce per perdere drasticamente il contatto con la propria liberta’. Dopo il litigo, la bella argentina ha deciso di querelare uno dei paparazzi che l’hanno importunata, ma e’ accaduto qualcos’altro, qualcosa che non puo’ essere accettato. Davanti a questo “assalto” Santiago ha quasi rischiato di farsi male e rimanere ferito.

Ci rendiamo conto di cio’ che e’ accaduto? Dieci, e dico dieci, paparazzi su Belen e Santiago, un vero e proprio assedio per riuscire a “rubare” lo scatto perfetto di madre e figlio. Uno scatto che ha quasi messo in pericolo il bambino, un povero, piccolo e innocentissimo bambino. Questa sta diventando un’ossessione! Che cosa si puo’ inventare questa donna per cercare di mantenere protetto e sicuro il suo Santiago?

Belen ha paura, ha sempre avuto paura da quando ha scoperto che sarebbe diventata una mamma: a raccontare questa sua situazione difficile fu lei stessa, durante un’intervista rilasciata a Verissimo subito dopo il parto. Aveva parlato dei paparazzi, aveva dichiarato di essere seguita costantemente, 24 ore su 24, e se da una parte sembrava essere abituata a tutto questo, dall’altra viveva nel terrore che potesse accadere qualcosa a lei o addirittura al figlio. Detto…fatto!
La sua paura purtroppo e’ piu’ reale che mai: al momento posso solo dirvi che le foto incriminate, da domani inizieranno a fare il giro delle redazioni in cerca di acquirenti. Il loro valore? 20 mila euro, cifra che i 10 paparazzi provvederanno poi a dividersi!

Non sono qui per fare il moralista, anche perche’ io vivo di gossip, e’ il mio lavoro e quindi capisco in parte il desiderio di voler documentare cio’ che accade nella vita di un personaggio famoso (soprattutto se parliamo di una persona tanto in vista come lei!), ma non mi permetterei mai di arrivare a mettere in pericolo qualcuno. Una cosa del genere non deve MAI accadere: come si puo’ pensare di arrivare a tanto per ottenere una foto?
Qui non si parla piu’ di essere bravi fotografi, attenti e veloci a “realizzare il lavoro”; siamo passati allo stadio successivo, il peggiore forse: l’ambizione. E’ questa schifosa forza interiore che porta le persone a perdere completamente il controllo e commettere azioni “barbariche”, passatemi il termine!

Questa vicenda mi ha portato immediatamente a pensare a quanto e’ accaduto a una donna che io ho particolarmente stimato, che tutti abbiamo stimato: Lady Diana. Il paragone non e’ cosi’ assurdo, credetemi: Diana era amata, amatissima, seguita, perseguitata dai fotografi che cercavano in ogni modo di strappare quello scatto perfetto, quell’immagine in piu’ da poter poi vendere ai giornali. Diana e’ finita vittima della sua stessa fama, vittima del troppo amore della gente, della pressione che portava sulle spalle quotidianamente. Ovviamente non sono qui ad augurare lo stesso a Belen, figuriamoci, lungi da me! Pero’ ammetto che, con o senza finale tragico, le due vicende non sembrano essere poi cosi’ differenti. Questo accade solo perche’ spesso la gente perde l’uso della ragione, perche’ ci si spinge ben oltre quel limite, quella linea sottile che divide il lavoro e la voglia di realizzare foto-racconti dall’ossessione. Che purtroppo puo’ anche finire in dramma!

E su questo Lady D insegna, purtroppo.
Fatevi una vita ragazzi o almeno imparate a riscoprire quelli che sono i valori della vita stessa e impegnatevi a non superare mai la linea di confine.

Mirko Scarcella

Tags: , , ,