Eataly, con questo contratto tutti vorrebbero lavorarci

redazione 29 ottobre 2015

eataly Eataly, con questo contratto tutti vorrebbero lavorarci

Per Eataly arriva il primo contratto integrativo di lavoro: in occasione della nascita di un figlio verrà riconosciuto un buono spesa di 300 euro, un altro buono (dell’importo di 200 euro) verrà erogato in occasione del matrimonio; i diritti degli addetti che contraggono matrimonio sono estesi alle coppie di fatto eterosessuali e omosessuali, inclusi i permessi per assistenza in caso di gravi motivi e decesso; vengono introdotte 16 ore di permesso retribuito per l’inserimento dei bambini all’asilo nido; vengono inoltre stanziati 300.000 euro nell’arco della vigenza per iniziative inerenti il benessere e i bisogni delle lavoratrici e dei lavoratori che saranno oggetto di una ricerca nei prossimi mesi, alla fine della quale le parti definiranno un protocollo di interventi mirati.

Inoltre i primi 3 giorni di carenza malattia e infortunio saranno sempre retribuiti; nel corso della vigenza si lavorerà su mansioni e livelli di inquadramento; questi ultimi però dalla data della sigla conosceranno subito immediati adeguamenti.

Tags: , , ,