ESCLUSIVO: E SE IL RICATTO FOSSE…

redazione 20 novembre 2012

COVER BASSOTTI1 ESCLUSIVO: E SE IL RICATTO FOSSE...

Il ragioniere Giuseppe Spinelli fino a qualche giorno fa era un illustre sconosciuto: contabile riservatissimo, residente in quel di Bresso (una piccola cittadina dell’Interland milanese), eppure è l’uomo di fiducia di Silvio Berlusconi fin dal 1978 e – udite udite – è colui che, si dice, pagava lo “stipendio” da parte del Cavaliere alle belle Olgettine.

Senza titolo 11 ESCLUSIVO: E SE IL RICATTO FOSSE...

Da qualche giorno, il signor Spinelli è ormai una superstar a metà tra la cronaca nera e quella rosa. A Bresso, dove non succedeva nulla di rilevante praticamente dall’epoca Tardoantica, il ragioniere è stato infatti vittima e protagonista di un sequestro lampo da parte di ignoti che gli avrebbero ordinato di chiamare a Villa Arcore per chiedere al Berlusca un riscatto… Se Lui non avesse pagato, la pena sarebbe stata la pubblicazione di certi documenti che avrebbero provato la sua colpevolezza (leggi: tangenti) nello scontro giudiziario detto Lodo Mondadori.

 ESCLUSIVO: E SE IL RICATTO FOSSE...

“Non c’è stata nessuna trattativa e non è stato pagato nessun riscatto”, ha detto oggi Spinelli da uomo libero, smentendo tutti i rumors che circolavano in merito alla “scabrosa” vicenda. Se quel che dice è vero c’è qualcosa che non torna: perché è stato sequestrato allora? Spinellino, qual è la verità?

Non è che, forse (e, sottolineiamo, forse) i rapitori avevano in mano qualcosa di più scottante che prove sul “Lodo”? Magari, alcune foto – mediaticamente più golose rispetto alle scartoffie della giurisprudenza – che documentano la realtà dei fantomatici “Festini di Arcore”?

Ovviamente, la nostra è solo un’ipotesi, però siamo sicuri che – se davvero i malviventi avessero in mano delle foto scattate durante il Bunga Bunga – sarebbero in molti quelli che sborserebbero milioni pur di aggiudicarsele.

Tags: , , , , , ,