Doping, Schwazer davanti alla Procura del Coni: svelati nomi di altri atleti

redazione 21 novembre 2014

Alex Schwazer Doping, Schwazer davanti alla Procura del Coni: svelati nomi di altri atleti

 

Ha trascorso ben sei ore davanti alla Procura antidoping del Coni, ha detto tutto per poter sperare di tornare a fare quello che più ama, correre. Alex Schwazer ha deciso di collaborare con gli inquirenti sportivi, seguendo un atteggiamento che, come spera l’atleta, potrebbe eventualmente riaprirgli le porte dell’attività agonistica, in vista soprattutto delle Olimpiadi di Rio.

 

Alex è stato squalificato per tre anni e mezzo dopo essere risultato positivo all’Epo prima delle Olimpiadi di Londra: dal 30 gennaio 2016 la sua squalifica troverà fine. Al termine dell’audizione ha spiegato:

“I giudici devono decidere in modo autonomo, io sono tornato ad allenarmi e quando sarà il momento sarò pronto a rientrare. Se sogno ancora di partecipare a Rio? Il sogno deve ancora incominciare…”.

Sembra che davanti alla Procura, Alex abbia fatto anche i nomi di altri atleti che nel corso degli anni avrebbero frequentato il medico sportivo Michele Ferrari, inibito dalla Federazione.

 

© Social Channel

Tags: ,