Da Iena a regista: Pif debutta con “La mafia uccide solo d’estate”

redazione 5 ottobre 2013

PIF  Da Iena a regista: Pif debutta con La mafia uccide solo d’estate

La sua simpatia e la sua irriverenza gli hanno permesso di diventare una delle Iene piu’ amate: dopo la sua esperienza su Italia 1, il famoso Pif e’ poi sbarcato a MTV per presentare il suo programma “Il Testimone”, grazie al quale ha mostrato il suo grande carisma. Ma ora Pierfrancesco Diliberto e’ pronto a diventare regista: il 28 Novembre arrivera’ nelle sale italiane “La mafia uccide solo d’estate”, la sua commedia dal retrogusto amaro che ci fara’ divertire ma soprattutto riflettere. Il cast e’ davvero interessante: troveremo Cristiana Capotondi, Ninni Bruschetta, Domenico Centamore, Teresa Mannino e Claudio Giosue’.

Il grande Pif andra’ a puntare un occhio verso la sua Sicilia, raccontando la storia di Arturo, un bambino nato a Palermo negli anni ’70, nel giorno in cui il mafioso Vito Ciancimino viene eletto sindaco. La trama del film ci portera’ a seguire i tentativi di Arturo di conquistare il cuore di Flora, sua compagna di banco di cui si e’ preso una cotta alle elementari.

Se e’ vero che la storia d’amore e’ il tema centrale, dietro di essa lo spettatore si trovera’ coinvolto negli eventi piu’ tragici che hanno segnato la storia piu’ recente, e questo comprende anche le azioni criminose e la mafia.
Pellicola da non perdere: la grande sensibilita’ di Pif sapra’ colpirci!

Tags: , , , , ,