Crisi Parma, La Figc sapeva da un anno ma nessuno ha fatto nulla

redazione 25 febbraio 2015

Un anno fa la crisi fallimentare del Parma era già iniziata, lo sapeva la Figc, ma nessuno ha fatto nulla.

 

parma1 Crisi Parma, La Figc sapeva da un anno ma nessuno ha fatto nulla

 

Era il mese di aprile 2014: ai tempi il Parma, un glorioso Parma, lottava per un posto in Europa League, confermandosi la più grande sorpresa del campionato. Nell’ombra però le cose non andavano bene: qualcuno di inizia ad accorgere che il team emiliano non è in regola con i conti e quindi in Europa non può andare. Ma per la Serie A poco importa, perché le regole sono diverse: tasse pagate, tasse non pagate, non vi è differenza, e il Parma può regolarmente iscriversi al campionato.

 

Secondo quanto scrive il Fatto Quotidiano, già un anno fa c’era un rischio concreto di fallimento, perché i debiti erano altissimi sia verso lo stato, poi verso i fornitori e anche verso i calciatori. Lo sapeva anche la Federazione perché in quell’aprile la Co.Vi.So.C. (Commissione di vigilanza delle società di calcio professionistiche) aveva fatto un’ispezione sulla reale situazione del Parma.

 

Il Parma era in ginocchio e nessuno, pur sapendolo, ha fatto nulla. Anzi, gli è stato permesso (pur avendo debiti da milioni e milioni di euro) di iscriversi nuovamente al campionato.

 

© Social Channel

Tags: , ,