Coppa Italia 2016, questa sera la finale Milan-Juventus

redazione 21 maggio 2016

coppa italia Coppa Italia 2016, questa sera la finale Milan JuventusSi conclude ufficialmente questa sera la stagione 2015/2016 con la finale di Coppa Italia tra Milan e Juventus in programma allo stadio Olimpico di Roma alle 20.45. I bianconeri sono reduci dalla vittoria del quinto Scudetto consecutivo e possono vincere il trofeo per il secondo anno consecutivo, sarebbe un record perchè mai nessuno prima di oggi ha vinto per due anni consecutivi Scudetto e Coppa Italia nella stessa stagione.

I rossoneri, arrivati settimi in campionato, sono fuori dalle coppe europee, per qualificarsi devono vincere la Coppa Italia. Anche le sorti dell’allenatore Cristian Brocchi potrebbero essere legate a questa partita, un successo potrebbe aumentare le sue possibilità di rimanere alla guida del Milan anche la prossima stagione.

La Juventus ha vinto la competizione 10 volte mentre il Milan 5, l’ultima nel 2003. All’Olimpico, da qualche anno sede ufficiale della finale della manifestazione, si attendono circa 70mila spettatori, potrebbe essere presente anche Silvio Berlusconi.

Il Milan arriva in finale, partito dal terzo turno preliminare, avendo eliminato Perugia, Crotone, Sampdoria, Carpi e Alessandria. La Juventus, entrata agli ottavi, ha superato Torino, Lazio e Inter.

Le due squadre, che venerdì sono state ricevute dal Papa, si affrontano in finale per la quarta volta. Due successi bianconeri e uno rossonero, nell’unica occasione in cui il match si disputò in gara secca proprio all’Olimpico di Roma: 1 luglio 1973 e la squadra all’epoca allenata da Nereo Rocco vinse 6-3 ai rigori dopo che al 120′ la partita era finita 1-1 con gol di Bettega e Benetti. I due trionfi della Juventus sono datati 1941-42 e 1989-90. Nel primo, 1-1 all’andata a Milano e 4-1 al ritorno. Nel 1990 0-0 al Comunale, al ritorno la squadra di Zoff vinse 1-0 a San Siro con rete di Galia.

La gara sarà trasmetta dalle 2045 su Rai 1.Queste le probabili formazioni.

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Zapata, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Montolivo, Poli; Honda, Bacca, Bonaventura. Allenatore: Brocchi.

Juventus (3-5-2): Neto; Rugani, Barzagli, Chiellini; Lichtsteiner, Lemina, Hernanes, Pogba, Evra; Dybala, Manduzukic. Allenatore: Allegri.

 

 

Tags: , , , ,