Conte: “Nazionale va aiutata. Balotelli? La convocazione va meritata”

redazione 3 novembre 2014

conte Conte: Nazionale va aiutata. Balotelli? La convocazione va meritata

 

Nella sua intervista a Sky, il ct della Nazionale Antonio Conte fa un primo bilancio del suo operato come allenatore della Nazionale. Ottima la partenza, ottimo il rinnovo dei giocatori del gruppo, 4 partite e 4 vittorie.

“E’ una Nazionale che va aiutata e costruita nel tempo: l’obiettivo primario è qualificarci agli Europei, poi dobbiamo farla diventare un piccolo club in una competizione in cui ci si gioca tutto. Ho trovato un gruppo, in quei giocatori che venivano dall’eliminazione al primo turno dei Mondiali, arrabbiato e voglioso di rimettersi il gioco: la maglia azzurra e l’inno motivano come nessuna parola. Vincerlo? Per i miracoli ci stiamo attrezzando”.

Non fa promesse, non è nel suo stile, preferisce parlare attraverso i risultati ma si sbottona quando deve dire la sua in merito ai calciatori.

“Su 23 giocatori effettivi 8/10 non sono titolari nei club. In Nazionale, un giocatore può guadagnarsi il posto nella propria squadra di club: è qualcosa che deve far riflettere. C’è poca disponibilità di scelta di giocatori. All’Italia restano storia e tradizione, siamo stati una nazione importante e ora siamo in un momento difficile. Il meccanismo si è inceppato, dobbiamo farlo funzionare di nuovo”.

Parlando di campioni poi, Conte tocca anche il capitolo Balotelli, ribadendo di non avere preclusioni nei confronti di nessuno, ma il posto in azzurro deve essere meritato.

“Chi viene qui deve dimostrare di voler indossare questa maglia sia in campo che fuori. Ho sempre insegnato ai miei calciatori che è la squadra che fa il giocatore, non il contrario”.

 

© Social Channel

Tags: