Coniugi uccisi a Brescia: confessano gli autori

redazione 17 agosto 2015

frank Coniugi uccisi a Brescia: confessano gli autori

I due uomini arrestati a Brescia, Muhammad Adnan, pakistano di 32 anni, eSarbjit Singh, indiano di 33 anni, hanno confessato di essere gli autori dell’omicidio dei coniugi Seramondi . Lo ha detto il procuratore capo di Brescia Tommaso Buonanno nel corso della conferenza stampa sul loro arresto. Sarebbero loro i responsabili del duplice omicidio avvenuto a Brescia martedì scorso. Il pakistano, in particolare, era il proprietario del negozio ‘Dolce e Salato’, comprato dai Seramondi e concorrente dell’attività delle vittime. Il pakistano Muhammad Adnan, colui che avrebbe esploso i quattro colpi di pistola per uccidere i coniugi Seramondi a Brescia, dopo l’omicidio è tornato nel suo locale ed ha anche rilasciato dichiarazioni alle tv che erano presenti. I presunti esecutori materiali dell’agguato nella pizzeria di Brescia avrebbero atteso due ore prima di entrare in azione ed uccidere i coniugi Seramondi. Sarebbero arrivati in zona a bordo di un motorino attorno alle 8.20 nascondendosi in un locale in disuso prima di entrare nella pizzeria e fare fuoco.

Tags: