Concordia, Schettino dopo la condanna a 26 anni: “Confido nella magistratura”

redazione 28 gennaio 2015

schettino Concordia, Schettino dopo la condanna a 26 anni: Confido nella magistratura

 

“Non mi sono mai sottratto alle mie responsabilità e confido nella magistratura per una sentenza al di là di ogni personalizzazione”.

Con queste parole Francesco Schettino risponde alle domande legate alla condanna a 26 anni di carcere: l’ex comandante della Costa Concordia, è stato raggiunto telefonicamente da Bruno Vespa nel corso del programma “Porta a Porta”, ed ha spiegato di non aver “mai cercato di dare la colpa agli altri”.

 

CONDANNA A 26 ANNI - Sono stati chiesti, da parte della Procura di Grosseto, 26 anni di reclusione e tre mesi per Francesco Schettino, per il naufragio della Costa Concordia, che causò la morte di 32 persone, all’isola del Giglio il 13 gennaio 2012. L’ex comandante non era in aula.
Una richiesta pesante con il massimo della pena per i reati di omicidio e ferite colpose (pari a 14 anni), naufragio (pari a 9 anni) e false comunicazioni (per 3 mesi). Il reato di abbandono della nave ha rappresentato una piccola parte della richiesta della pena.

 

© Social Channel

Tags: ,