Concordia, La sottile ironia italiana: Schettino sale in cattedra, De Falco viene trasferito

redazione 25 settembre 2014

de falco Concordia, La sottile ironia italiana: Schettino sale in cattedra, De Falco viene trasferito

Era diventato una sorta di simbolo, di eroe nazionale per il modo in cui ha saputo gestire la “fuga” di Schettino dalla Costa Concordia. Il comandante Gregorio De Falco però non sarà più operativo:

 

“Mi hanno appena detto che dovrò lasciare il servizio operazioni e sarò destinato ad un ufficio amministrativo. Sono amareggiato, ma sono un militare e dunque eseguo gli ordini”.

In Italia si grida già allo scandalo e lui annuncia causa per mobbing. Perché questo trasferimento? Perché De Falco viene spostato dal suo ruolo pur avendo mostrato grande senso del dovere, lucidità e capacità di gestione davanti all’emergenza di un comandante come Schettino che aveva abbandonato la nave?
De Falco è stato di certo l’unico aspetto positivo all’interno di una tragedia nella quale hanno perso la vita decine e decine di persone.

E poi non dimentichiamo che Schettino poche settimane fa è salito in cattedra all’Università Sapienza di Roma, De Falco invece finisce in ufficio: la sottile ironia della vita!

© Social Channel

Tags: , ,