Concordia, I resti ossei trovati in nave non sono umani

redazione 27 settembre 2013

concordia 3 Concordia, I resti ossei trovati in nave non sono umani

Ieri pomeriggio giungeva la notizia miracolosa del ritrovamento di resti umani nei pressi della Costa Concordia: il pensiero e’ subito andato a Maria Grazia Trecarichi e Russel Rebello, i due dispersi di quel terribile naufragio avvenuto in data 13 Gennaio 2012. Dopo i primi test effettuati e’ emerso che i resti in questione, recuperati sul fondale marino dai sommozzatori, sarebbero di origine animale e non umana.

La conferma deve ancora arrivare, ma la notizia e’ arrivata pochissimi minuti fa grazie all’Adnkronos. Dopo i ritrovamenti di ieri, Franco Gabrielli, capo della Protezione Civile, aveva dichiarato a Sky:

“Pensiamo di aver conseguito un piccolo risultato che e’ solo finalizzato a restituire un corpo o parti di un corpo a quelle due famiglie”

Ora bisogna attendere l’esito del test del Dna e solo allora sara’ possibile dare conferma alle ultime notizie: per le famiglie dei due dispersi l’attesa non e’ ancora finita. E le ricerche intanto continuano!

FOTOGALLERY: Costa Concordia

Tags: , , , ,