Le compagnie aeree fermano voli sul Sinai

redazione 1 novembre 2015

sinai Le compagnie aeree fermano voli sul Sinai

In seguito all’incidente del volo russo a Sharm El Sheick, Lufthansa e Air France, due grandi compagnie aeree, hanno deciso di evitare di volare sopra la penisola del Sinai fino a quando non sarà chiarito cosa ha causato la tragedia aerea che ha visto coinvolto un A321 della compagnia russa Kogalymavia, precipitato in Egitto con 224 persone a bordo. «Continueremo ad evitare la zona fino a quando non è chiaro cosa abbia causato l’incidente» hanno dichiarato entrambi i portavoce delle principale compagnie di volo tedesca e francese

Una commissione internazionale di esperti egiziani, russi e francesi sta esaminando le scatole nere del volo Kogalymavia/Metrojet caduto nel Sinai. Dopo la rivendicazione dei miliziani dell’Isis, il presidente egiziano alSissi ha chiesto pazienza, anticipando che l’inchiesta potrebbe durare mesi. “In casi del genere bisogna consentire agli specialisti di chiarire le cause dell’incidente, il che comporta una serie di prolungati studi tecnici, l’utilizzo di tecnologie avanzate e indagini che potrebbero durare mesi”.

Tags: , , , , , , ,