Cnn, inchiesta: “A Roma bambini costretti a prostituirsi”

redazione 18 giugno 2015

Cnn inchiesta  Cnn, inchiesta: A Roma bambini costretti a prostituirsi

 

“Un uomo alla stazione ferroviaria si avvicina adescando un ragazzino per fare sesso. Altri 2 ragazzini tengono la droga per le bande criminali: queste sono solo alcune delle storie di bambini sfruttati per scopi criminali qui, nel cuore di Roma“. Inizia così un servizio della Cnn, dell’inviata a Roma, Christiane Amanpour, seguito da  immagini girate alla stazione Termini, dal titolo, “A Roma bambini costretti a prostituirsi”.

 

Alla stazione, prosegue il servizio, sono migliaia i bambini immigrati che entrano illegalmente nel nostro Paese, alla ricerca di soldi, costretti a prostituirsi o a spacciare droga. Pochi sono i ragazzi fortunati che vengono ospitati in centri, migliaia di altri scompaiono, per raggiungere le grandi città.

 

Nel servizio viene intervistata Carla Bellini di Save The Children Italy, la quale afferma che i ragazzi “sono pronti a tutto per guadagnare soldi e questo vuol dire molto spesso sfruttamento. E sfortunatamente trovano anche un’altra alternativa, che è la prostituzione“.

 

Emanuele Fattori, capo della polizia della stazione Termini, afferma inoltre che i bambini sono molto preziosi per le bande criminali. Vengono ”usati minori di 14 anni perchè non incriminabili” secondo la legge italiana.

 

© Social Channel

Tags: , , , , , ,