Una chemio sbagliata uccide questa ragazza: le condanne

redazione 14 dicembre 2015

valeria lembo Una chemio sbagliata uccide questa ragazza: le condanne

Omicidio colposo e falso. Cinque, tra medici e infermieri, le condanne per la morte di Valeria Lembo,34 anni, uccisa nel 2011 a Palermo da una chemio in dose eccessiva. Alla paziente, malata di linfoma di Hodgkin, fu iniettata per sbaglio una dose dieci volte superiore a quella necessaria. “La giustizia funziona- ha detto in lacrime la madre- mia figlia ha avuto giustizia. Sono contenta per lei e per suo figlio. Speriamo che questo serva a evitare episodi simili in futuro”

Tags: , , , ,